Etna: terminata l’attività eruttiva

fonte web

Secondo le ultime informazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-sezione di Catania l’attività esplosiva dell’Etna, iniziata lo scorso 29 dicembre, risulta terminata. Permane ancora una debole attività effusiva dal fianco settentrionale del Nuovo Cratere di Sud Est che rimane confinata all’interno della Valle del Bove.

Sulla base delle osservazioni visive e strumentali dei fenomeni in corso e dei comunicati dei Centri di Competenza del Dipartimento, il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico ha emesso un avviso di criticità moderata per l’area sommitale del vulcano, assente nelle aree pedemontana, urbana e del medio versante.

Il Centro Funzionale Centrale per il Rischio Vulcanico del Dipartimento della Protezione Civile continua nell’attività di vigilanza attraverso contatti con i Centri di Competenza, la Regione e i presidi territoriali, che proseguono nelle attività di monitoraggio e sorveglianza.

fonte: Dipartimento della Protezione Civile