Arriva l’asteroide di capodanno: dal 2 gennaio visibile in Italia

foto: web

Arriva l’asteroide di Capodanno, si chiama 2013 YL2, è già in fase di avvicinamento alla Terra e raggiungerà la minima distanza il prossimo 3 gennaio. Quel giorno, alle ore 1,46 italiane, l’oggetto del diametro di 90 metri, transiterà a 1,4 milioni di chilometri dal nostro pianeta. ”Una distanza di assoluta sicurezza, basti pensare che è circa tre volte e mezzo la distanza Terra-Luna” osserva l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e curatore scientifico del Planetario di Roma.

Scoperto tra il 23 e il 24 dicembre è già visibile con strumenti professionali in questi giorni, dall’Italia sarà osservabile fino al 2 gennaio perché nella fase di minima distanza dalla Terra guardando nella costellazione del Cancro da dove si vedrà arrivare l’asteroide che poi si dirigerà nella costellazione dell’Idra per poi ‘tuffarsi’ nell’orizzonte e dunque nel cielo dell’emisfero australe.