Riforma Protezione Civile, Definitivo il trasferimento della flotta aerea al Dipartimento dei Vigili del Fuoco

Vigili-del-Fuoco-Canadair-CL-215_PlanespottersNet_405588

Ne stiamo parlando da oltre 2 anni  ed anche dopo il nostro ultimo articolo che comunicava come il trasferimento di tutte le competenze di protezione civile dalle Regioni al Governo Nazionale fosse ormai prossimo alcuni hanno sollevato dubbi. Vogliamo così ricordarvi che già dallo scorso anno è stato approvato ed entrato in vigore il testo di riforma della Protezione Civile, è una sostanziale perdita di poteri, che vengono massicciamente trasferiti al nuovo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile”.

Di seguito i passaggi della riforma che si ritengono essere sostanziali:

a) nell ‘articolo I :

1) al comma 2 le parole da “ai sensi ai sensi dell’articolo 9” a “protezione civile” sono sostituire dalle seguenti : ” il Ministro dell’ Interno“;

(….)
nell’articolo 14:
1) al comma 2:
1.1 ) alla lettera a) le parole “la direzione generale della protezione civile e dei servizi antincendi” sono sostituite dalle seguenti il
Dipartimento dei vigili del fuoco del soccorse pubblico e della difesa civile”;

(….)

All’articolo 7 della legge 21 novembre 2000, n. 353, sono apportate le seguenti rnodificazioni:
a) dopo il comma 2, è inserito il seguente:

” 2 bis. La flotta aerea antincendio della Protezione Civile è trasferita al Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta de! Ministro dell’economie e delle finanze, di concerto con il Ministro dell’interno, sono stabiliti i tempi e le modalità di attuazione del trasferimento, previa individuazione delle risorse finanziarie, strumentali e umane allo scopo finalizzate, senza nuovi o maggiori oneri e. carico della finanza pubblica. Restano fermi i vigenti contratti comunque afferenti alla flotta aerea in uso al dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ai relativi oneri, si provvede a valere sulle risorse di cui all’articolo 21, comma 9 del decreto-legge 6 luglio 2011 n.98, convertito con modificazioni ed integrazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111.“.

A sostegno di quanto detto riportiamo quanto comunicato dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile in data 23 Aprile 2013:

Dal 23 aprile è in vigore il Regolamento che disciplina il trasferimento della Flotta aerea antincendio dalla protezione civile al Dipartimento dei Vigili del Fuoco, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 94 del 22 aprile 2013.

Il provvedimento, nel dare attuazione alle disposizioni introdotte con il decreto -legge 15 maggio 2012, n. 59, di riordino della protezione civile, specifica i tempi e le modalità del passaggio di consegna della Flotta aerea antincendio, consistente in 19 ‘Canadair’ CL 415, individua e trasferisce le risorse finanziarie e strumentali allo scopo finalizzate.

Giunge così a compimento un complesso percorso legislativo ed istituzionale che ha portato ad affidare al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco la responsabilità preminente dello spegnimento degli incendi boschivi con mezzi aerei, compito di rilievo nazionale assegnato allo Stato.

Il Regolamento, adottato con Decreto del Presidente della Repubblica 5 aprile 2013, n. 5, costituisce l’indispensabile strumento per realizzare le funzioni operative e gestionali demandate al Dipartimento dei Vigili del Fuoco e tradurre in concreto l’impegnativa pianificazione organizzativa attivata per corrispondere ai nuovi compiti con l’efficacia e la competenza che da sempre contraddistinguono l’operato del Corpo Nazionale.

8 COMMENTI

  1. Boh a me hanno insegnato che I VVF fanno difesa civile e non protezione civile, attività che presuppone il pesante uso della pianificazione come strumento operativo, I VVF sono specialisti incontrastati e preparatissimi nel primo soccorso, la protezione civile significa altro; ritengo che (ancora una volta, tanto per cambiare) chi dovrebbe prendere dicisioni abbia le idee molto confuse, e farebbe meglio a documentarsi con chi ne sa di più…

  2. Boh a me hanno insegnato che I VVF fanno difesa civile e non protezione civile, attività che presuppone il pesante uso della pianificazione come strumento operativo, I VVF sono specialisti incontrastati e preparatissimi nel primo soccorso, la protezione civile significa altro; ritengo che (ancora una volta, tanto per cambiare) chi dovrebbe prendere dicisioni abbia le idee molto confuse, e farebbe meglio a documentarsi con chi ne sa di più…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here